Annunci
Annunci
  • Seguimi anche su Bricciole d’info – farfugliamenti

  • DEDICATO A:

    Un forte abbraccio alla mia famiglia; a mio figlio, che con le sue "bricciole" (impossibile fargli capire l'errore ), mi ha dato l'ispirazione per il titolo del blog e al mio piccolo cucciolo che vorrebbe già scrivere al pc come la mamma!

  • Translate

  • Categorie

  • Ultimi post

  • Archivi

  • Login

  • Se pensi che questo blog

    ti abbia lasciato un segno,

    e lo ritieni utile,

    puoi sostenerlo

    offrendomi un caffè

  • Member of The Internet Defense League

Pietra lavica dell’Etna, non solo strade e pavimenti

La pietra lavica o Basalto vulcanico dell’Etna, è estratta nelle vicine cave dell’Etna, ha molteplici usi ornamentali o come materiali da costruzione. Di colore che varia dal grigio scuro o
nero.

Un materiale dalle antiche origini

Furono i “pirriaturi“, i primi a, estrarre la lava lungo le superfici dei costoni dell’Etna con arnesi quali la subbia, lo scalpello, la mazzola e il martello. Lo spaccapietre ricavava
le lastre di pietra, mentre lo scalpellino rifiniva il materiale. Inizialmente la pietra lavica era prevalentemente destinata alla pavimentazione delle strade urbane e rurali. Oggi grazie alle
macchine moderne come pale meccaniche e ruspe si riesce a scavare più in profondità dove la lava è più compatta, più dura e di colore più chiaro; e la lavorazione è più facile grazie all’uso di
altri strumenti e macchine come trapano, flex, fresa e levigatrice, che consentono di poter creare con facilità oggetti ornamentali e sculture.

Non solo strade e pavimenti

La troviamo così ad abbellire:

  • Bagni: i lavabi in pietra sono assolutamente igienici, resistenti al calcare, antigraffio e facili da pulire, dopo vent’anni sono ancora come nuovi. Un lavandino in pietra lavica con
    lavorazione artigianale costa in media 840,00 euro.
  • Cucine: sempre di più sono le persone che richiedono piastre di pietra per i piani di lavoro, che ben si accostano a marmo e granito o a moderni materiali. I piani sono generalmente
    costruiti a pezzo unico di tutte le dimensioni. Molto adatta in cucina per le sue caratteristiche solide, stabile e inalterabili nel tempo.
  • Le piastre di cottura, modello base partono da un costo minimo di 25 o 30 euro e possono essere utlizzate sopra il fornello o anche in forno.
  • Tavoli: unici e indistruttibili, da interni e da esterni, decorati a mano. Disponibili in diverse misure hanno un costo di base di 720 euro al mq. Ma anche stufe e caminetti con un costo di
    720 euro al mq.
  • Barbecue con piastra in pietra lavica a gas, molto resistente al fuoco di classe A, 510 euro.
  • Pavimenti in pietra lavica e rivestimenti, 260 Euro al mq.
  • Fontana pietra lavica, 210 euro.

Come pulire la pietra lavica

Per pulire la pietra lavica bisogna trattatarla periodicamente con prodotti idrorepellenti e anti macchia. La pulizia giornaliera va invece fatta con poca acqua, senza detergenti, si possono
usare quelli specifici per marmi.

Va lucidata con un panno asciutto e morbido, mai spugne abrasive. È importantissimo non usare prodotti a base di cloro, candeggina, acidi, limone, aceto, anticalcare. Questi prodotti causano la
decalcificazione del materiale, eliminano la lucidatura e invecchiamento precocemente il materiale.

http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRFZBOmhx4Fvpsuc6q5mauYvwKCXiJYuZ6CmsCNAmA43RYO1cvXhttps://i0.wp.com/www.giardinaggio.it/immagini/barbecue-pietra-lavica-1.jpg

https://i2.wp.com/www.comune.belpasso.ct-egov.it/la_citt%C3%A0/ricordi-fotografici-di-belpasso/prodotti-artigianali-e-in-pietra-lavica/fontanella_in_pietra_lavica.jpg  https://i1.wp.com/www.pantellerialink.com/pantelleriarental/dammuso/barbecue_pietra_lavica.jpg

Annunci
Lascia un commento

3 commenti

  1. Undeniably consider that which you said. Your favourite reason appeared to be on the net the simplest thing to have in mind of.I say to you, I definitely get annoyed at the same time as people consider concerns that they just do not know about. You managed to hit the nail upon the highest and also outlined out the whole thing without having side effect , people could take a signal. Will likely be back to get more. Thank youmy site; Arizona Car Insurance

    Rispondi
  2. Hi there just wanted to give you a quick heads up. The text in your content seem to be running off the screen in Opera. I'm not sure if this is a format issue or something to do with browser compatibility but I thought I'd post to let you know.The style and design look great though! Hope you get the issue fixed soon.CheersLook into my web site – Arizona Car Insurance

    Rispondi
  3. I constantly emailed this web site post page to all my contacts, as if like to read it afterward my links will too.my web-site; Arizona Car Insurance

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: