Annunci
Annunci
  • Seguimi anche su Bricciole d’info – farfugliamenti

  • DEDICATO A:

    Un forte abbraccio alla mia famiglia; a mio figlio, che con le sue "bricciole" (impossibile fargli capire l'errore ), mi ha dato l'ispirazione per il titolo del blog e al mio piccolo cucciolo che vorrebbe già scrivere al pc come la mamma!

  • Translate

  • Categorie

  • Ultimi post

  • Archivi

  • Login

  • Se pensi che questo blog

    ti abbia lasciato un segno,

    e lo ritieni utile,

    puoi sostenerlo

    offrendomi un caffè

  • Member of The Internet Defense League

Violenze a bambini, donne… e nessuno riesce a porvi veramente fine

CiSOTutti i giorni, da ogni parte del mondo, si sentono casi di violenza e stupro su donne e bambini. Tutti si indignano, ma quando si parla di porvi veramente fine, ci si indigna in senso opposto…

Pare infatti che se chi subisce si ribella, diventa colpevole a priori, è da condannare, quasi da lapidare, come il caso  di Nevin Yildirim, 26 anni, che Uccide il suo stupratore, lo decapita e ne espone la testa in piazza | Fanpage.

Molti d’accordo, ma altri, specialmente uomini, inorriditi… Basta leggere i commenti per rendersi conto!

Ma io mi chiedo, coloro che inorridiscono di fronte a una reazione del genere, dovuta ad abusi continui, ha mai cercato di mettersi nei panni o parla semplicemente per dare aria ai denti?

Questo è accaduto all’estero, e in Italia?

Non siamo messi meglio, anzi, oserei dire peggio!

Solo nel 2012 i casi di abusi sui minori, da parte di ecclesiastici, sono stati tantissimi, solo alcuni posti in evidenza dalla stampa e pochi presi in considerazione dallo stesso Vaticano.

Date un’occhiata a questa lista, Pedofilia ecclesiastica e a questo articolo: Istituto Antonio Provolo, da inorridire e da chiedersi perché non si pone un limite? Perché si continua a dar valore a chi predica bene, ma commette i reati più orribili?

La mancanza di fatti concreti da parte dello Stato e della Chiesa, porta a chiedersi, è giusto reagire come il gruppo di giustizieri sorto in Messico, crocifisso uno stupratore?

O forse è meglio che vengano imposte leggi più efficaci, azioni più veloci, per difendersi da una situazione sempre più insostenibile?

Una cosa è certa, se nessuno ti difende, si è automaticamente portati ad autodifendersi… è la vita, la natura. E, sinceramente, non me la sento di colpevolizzare chi reagisce, come Nevin Yildirim, io al suo posto, avrei reagito molto prima!

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: