Annunci
Annunci
  • Seguimi anche su Bricciole d’info – farfugliamenti

  • DEDICATO A:

    Un forte abbraccio alla mia famiglia; a mio figlio, che con le sue "bricciole" (impossibile fargli capire l'errore ), mi ha dato l'ispirazione per il titolo del blog e al mio piccolo cucciolo che vorrebbe già scrivere al pc come la mamma!

  • Translate

  • Categorie

  • Ultimi post

  • Archivi

  • Login

  • Se pensi che questo blog

    ti abbia lasciato un segno,

    e lo ritieni utile,

    puoi sostenerlo

    offrendomi un caffè

  • Member of The Internet Defense League

Blogger o similar blogger?

image

Esistono diversi motivi che portano a scrivere un blog: passione, ricerca di un guadagno, voglia di condividere, necessità di mostrarsi.
Esistono però solo due categorie di blogger:
– i Blogger, quelli che amano scrivere
– I Similar Blogger, quelli che si sforzano di farlo.


Quelli che si sforzano di farlo o Similar Blogger

Sono persone il cui unico scopo è quello di guadagnare. Si mettono davanti al computer e iniziano a scrivere parole a caso, limitandosi spesso, a scrivere massimo 150 parole o meno. Generalmente i post sono molto brevi, e ancor più spesso, pur non essendo un blog fotografico, è un insieme di foto ritovate nei motori di ricerca.

In compenso però (e lo scrivo con nota sarcastica!) la pagina è ricca di pubblicità di ogni genere.

I Similar Blogger riportano troppo spesso post di altri blogger e, la maggior parte delle volte, non si ricordano di riportare il link di provenienza.

Altrettanto spesso, riportano notizie discuttibili, poco veritiere e senza fondamenta, con l’unico intento di attirare visite.

Quelli che si sforzano di farlo, non hanno ma iil problema del “blocco dello scrittore”, sono fortunatissimi in questo! Tanto, qualsiasi cosa va bene, pur di riempire le pagine del proprio blog.

Quelli che amano scrivere o blogger

Sono quelli che , nonostante ambiscano al successo e a un guadagno grazie al loro blog, prima di scrivere pensano a cosa vogliono veramente comunicare, perché desiderano, in primo luogo, farsi capire, desiderano riuscire a penetrare nel cuore degli utenti e vogliono cercar di mostrare le loro competenze.

I Blogger, si ritrovano spesso con dei grandi vuoti, persi a fissare il vuoto cercando, magari nel muro bianco, un suggerimenti, un’idea, uno spunto. Ci sono giorni che tutto gli appare futtile, senza senso, inutile.

Quelli che amano scrivere amano altresì documentarsi, leggere, hanno la necessità di scoprire cose nuove, di imparare per poter condividere.

Desiderano stabilire un rapporto con i propri utenti, consapevoli del fatto che da essi possono attingere a nuove conoscenze.

Si rendono disponibili a rispondere ai commenti, mostrano la loro costante presenza anche attraverso i social, pronti a rispondere e dar delucidazioni, ma capaci anche di mostrare fin dove arrivano i loro limiti, indicando chi è più competente di loro senza la paura della concorrenza.

Solo alcune piccole – grandi differenze che però fanno la differenza tra un blog con solide basi che durano nel tempo e un blog predisposto da subito a essere riposto nel dimenticatoio.

Come ho più volte detto, fare il blogger non è facile!
E’ un lavoro costante, che prende, se fatto seriamente, anima e corpo e che riesce, nel tempo, a dare grandi soddisfazioni.

Scritto da Briccioledinfo

Annunci
Lascia un commento

4 commenti

  1. Io scrivo un Blog per sentirmi Libero.. L’ho chiamato ComunicationLiberty proprio per questo motivo.Credo ancora che scrivere sia la forma migliore per esprimersi molto più del parlare. Chiunque può esprimersi scrivendo, mentre nel parlarsi non sempre tutti riescono come vorrebbero e a mio tempo anch’io non riuscivo. Immagina un’uomo o una donna timida che ha paura anche di approcciarsi alla società in cui vive, e se lo fa di certo non lo fa con la libertà che vorrebbe. L’unico mezzo più semplice per farlo è Scrivere, che sia un blog, un diario, una lettera qualsiasi cosa, magari un frase o un pensiero una volta ogni tanto, ma in quell’attimo metterci tutta la libertà di essere se stessi, credo sia questa l’importanza dello scrivere.

    Rispondi
    • Capisco esattamente cosa intendi dire e molti scrivono esattamente per lo stesso tuo motivo: un passo avanti certo, verso la società che altrimenti sarebbe barcollante.

      Rispondi
  2. Hai ragione, ora più che mai barcolla, e noi l’unica cosa che possiamo fare è cercare di non farla oscillare troppo!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: