Annunci
Annunci
  • Seguimi anche su Bricciole d’info – farfugliamenti

  • DEDICATO A:

    Un forte abbraccio alla mia famiglia; a mio figlio, che con le sue "bricciole" (impossibile fargli capire l'errore ), mi ha dato l'ispirazione per il titolo del blog e al mio piccolo cucciolo che vorrebbe già scrivere al pc come la mamma!

  • Translate

  • Categorie

  • Ultimi post

  • Archivi

  • Login

  • Se pensi che questo blog

    ti abbia lasciato un segno,

    e lo ritieni utile,

    puoi sostenerlo

    offrendomi un caffè

  • Member of The Internet Defense League

Social: lunga vita al blog!

image

Immaginiamo di parlare per ore in una stanza chiusa a chiave e finestre sbarrate. Nessuno ci può sentire. Nessuno può ribattere. Nessuno può confermare ciò che abbiamo detto. Interessante! Se fossimo matti da legare con una camiccia di forza! Il nostro blog, senza condivisione è paragonabile a questo! E allora?

E allora, bisogna usufruire dei social!
Esattamente, proprio ciò che molti disprezzano, ma che allo stesso tempo inseriscono nel proprio blog.
Personalmente li adoro.
Considero i social una finestra aperta nel mondo, una porta di comunicazione infinita e di grande informazione. Certo, come tutte le cose bisogna saperli usare e non bisogna lasciarsi trasportare!

Ma trovatemi una cosa che piace che non faccia male: torte, bignè, patatine fritte, nutella, vino, tutto, in eccesso porta a star male…
Bisogna trovare il giusto equilibrio!

Stessa cosa con i social.

Utilizzarli al meglio per il proprio blog

Condividere e non spammare: chi ci segue, probabilmente lo fa perchè ama ciò che condividiamo, ma allo stesso modo, se lo innondiamo di condivisioni dello stesso post più volte al giorno, rischiamo di diventar pesanti. La cosa più giusta è calcolare le presenze e postare qualche post due o tre volte al giorno. Un aiuto per far ciò, potrebbe essere un programma di facile utilizzo: Buffer up, che permette di organizzare gli orari settimanali delle condivisioni su più social. In questo modo, si perde meno tempo, basta un’ora la settimana.

Utilizzare diversi social: collegando più social si ha la possibilità di postare l’articolo in modi diversi e di consentire a più utenti di seguirci. Facebook e Twitter, anche Istangram e Pinterest. Questi ultimi due, scegliendo delle foto particolari per i nostri post, sono, ultimamente un’ottima risorsa.

Ripostare vecchi articoli: Rispolverare i vecchi articoli, magari correggendoli, aggiornandoli, serve a mantenere il blog sempre attivo. Non tutti infatti amano leggere molte pagine dello stesso blog. Letto un post chiudono. Riproporre in versione nuova, anche semplicemente cambiando immagine nel post, rinvigorisce il blog e semplifica la vita agli utenti, che spesso sono collegati a internet solo per rilassarsi.

Comunicare: se postiamo solo articoli senza un minimo di comunicazione sociale, ci mostriamo come dei musoni. Far vedere che non siamo presenti solo per far leggere i nostri post, ma che ci siamo anche per due chiacchiere, insomma che siamo persone comuni, incentiva la lettura dei nostri post.

Mi permetto di usufruire  di una frase di un noto programma notturno, modificandola:

POSTARE E’ BELLO… CON I SOCIAL E’ MEGLIO!

Scritto da Briccioledinfo

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: