Annunci
Annunci
  • Seguimi anche su Bricciole d’info – farfugliamenti

  • DEDICATO A:

    Un forte abbraccio alla mia famiglia; a mio figlio, che con le sue "bricciole" (impossibile fargli capire l'errore ), mi ha dato l'ispirazione per il titolo del blog e al mio piccolo cucciolo che vorrebbe già scrivere al pc come la mamma!

  • Translate

  • Categorie

  • Ultimi post

  • Archivi

  • Login

  • Se pensi che questo blog

    ti abbia lasciato un segno,

    e lo ritieni utile,

    puoi sostenerlo

    offrendomi un caffè

  • Member of The Internet Defense League

Siamo blogger o… traduttori?

libroQuando si è a corto di idee, è più che normale che si cerchino spunti!
Il mondo ne è pieno, sta al blogger individuarli e trasformarli in parole da trasmettere il più chiaramente possibile agli altri.
Dove trovare gli spunti?


Quando iniziamo a scrivere un blog crediamo di aver tante cose da dire.
Pensiamo che non basterebbero 10 pagine al giorno per sfogarci, informare, chiarire, comunicare, insegnare…

Eppure, nonostante tutto il momento di stallo arriva, si insinua in noi come un morbo e non ci molla.
Ci sentiamo cretini e ci buttiamo negli errori più madornali.

E’ il momento per trovare nuove idee:

uscire: al parco, al bar, a casa di amici. Ascoltando gli altri, possiamo cogliere quella parola, quei movimenti, quelle sensazioni che noi stessi proviamo di fronte al mondo che ci aiutano a tirar fuori ciò che veniva nascosto dalla folta nebbia cerebrale.

–  leggere: non mi stancherò mai di ripeterlo, leggere, leggere, leggere. Attraverso la lettura vediamo nuovi orizzonti, viviamo mille vite, assimiliamo mille esperienze. E’ immancabile che ogni lettura ci lasci un segno più o meno tangibile, anche contro la nostra volontà.

osservare: non ci crederete, ma qualsiasi cosa esista intorno a noi, ci comunica qualcosa dalla quale trarre ispirazione: un quadro, una foto, un tramonto, lo sguardo di un bambino, le persone alla fermata dell’autobus.

confrontarsi: con gli altri blogger, senza sfide,senza gelosie o invidie! Dagli altri abbiamo sempre da imparare, specie da chi tratta i nostri stessi argomenti.

–  commentare: dai commenti nascono le sane discussioni, scambio di opinioni, vale a dire nuove idee.

COSA NON FARE

E adesso arrivo al punto vero e proprio della questione.

Proprio per le ragioni su indicate, in particolar modo quando si hanno lo stesso genere di argomenti, si fanno generalmente, lo stesso tipo di letture e di ricerche nel mondo del web.

Mi è “scappato” un sorriso, quando ho visto due post, di due blogger diversi, tradotti letteralmente da due post inglesi!

Oh Oh!

Interpretare va più che bene!
Ma tradurre, senza inserire il link di provenienza… Non vi pare sia lo stesso di copiare?

E ‘come se prendessi “Stonehenge” o “Excalibur” di Cornwell, li traducessi pubblicandoli come miei. Non sarebbe male come idea, giusto? Magari divento pure famosa! 😛

Ecco quindi “cosa non fare!”.

Tradurre letteralmente ciò che leggiamo nel web, anche se scritto in inglese, francese o mongolo, rimane pur sempre il post di qualcun’altro!

Scritto da Briccioledinfo

Annunci
Lascia un commento

2 commenti

  1. Vedo che leggi Cornwell, brava 😉

    Non c’era nessun riferimento al post originale?

    Io invece sai che vedo nei blog dei guru del web? Post striminziti che commentano infografiche altrui oppure libera traduzione di altri post.

    Ora, se questa pratica la fai una volta al mese, ok. Ma se capita quasi sempre, allora chiudi il blog. Eppure questi sono guru e hanno condivisioni a non finire.

    Per un mio blog, su Poe, ho tradotto alcuni articoli, liberamente, ma a fine post ho citato la fonte.

    Rispondi
    • Ma che dici, guarda bene la foto! Chi è l’ autore? 😛

      A parte gli scherzi, sono convinta che è sempre bene prendere spunto, aggiornarsi, vuol dire crescere, vuol dire essere capaci a cambiare le proprie idee. Ma tradurre letteralmente e vantarsi di esserne l’autore… storco il naso e cambio pagina… per sempre!

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: