• Seguimi anche su Bricciole d’info – farfugliamenti

  • DEDICATO A:

    Un forte abbraccio alla mia famiglia; a mio figlio, che con le sue "bricciole" (impossibile fargli capire l'errore ), mi ha dato l'ispirazione per il titolo del blog e al mio piccolo cucciolo che vorrebbe già scrivere al pc come la mamma!

  • Translate

  • Categorie

  • Ultimi post

  • Archivi

  • Login

  • Se pensi che questo blog

    ti abbia lasciato un segno,

    e lo ritieni utile,

    puoi sostenerlo

    offrendomi un caffè

  • Member of The Internet Defense League

#Twitter: come creare le #liste

image

Su Account trovi il link "Liste"

Dopo il post della scorsa settimana Twitter: lo sfrutti bene? 10+ 1 modi per ottenere di più, mi sono resa conto che non tutti fanno uso di uno strumento molto utile messo a disposizione da Twitter: Le LISTE.

Proprio perchè poco usato, si ha difficoltà nel crearle.
Ma tranquillo, non è per niente difficile! Pochi passaggi e ti ritrovi le tue liste salva confusione!

Infatti, ti ricordi quando avevi pochi followers come era semplice trovare le persone di tuo  interesse?
Poi, fortunatamente, col passare del tempo, il numero dei followers è cresciuto, ma ahimè, rintracciare tutti i followers e i loro twee è diventata un’impresa da guinness.

Ecco perché esistono le LISTE!

Ma vediamo insieme come utilizzarle

image

Su Liste sono elencate tutte quelle create da te o dagli altri alle quali tu sei stato invitato

Nella prima immagine su in alto puoi vedere che per entrare in liste basta andare su Account e cliccare su Liste.

Ti ritrovi su una pagina dove c’è l’elenco di alcune liste di base create da Twitter.

Prova a cliccare su una di queste, ti chiederà di aggiungere followers, basta poi seguire le indicazioni di conferma.

Ma volendo puoi creare liste a tuo piacere, inserendo un titolo di riconoscimento e aggiungendo tutti i followers che vuoi.

Ti sarà anche chiesto se desideri che la lista sia pubblica o privata.

Nel caso tu  scegliessi la  prima opzione, quella pubblica, ad ogni follower aggiunto verrà inviata una notifica per confermare il suo inserimento nella lista.

Due tipi di liste, due utilizzi

Logicamente l’uso del pubblico e del privato non è un caso!

Infatti, mentre  le liste private sono molto utile per gestire al meglio i propri followers, le liste pubbliche sono utili non solo per ritrovare un gruppo con gli stessi interessi, ma anche per far conoscere fra  loro tutti i followers che ti seguono.
Infatti, chi decide di far parte della lista pubblica da te creata, può leggere i link e i post pubblicati anche dagli utenti che non conosce.

E’ più difficile da spiegare che non da fare.

😛

In ogni caso, la creazione delle liste pubbliche è un modo semplice per accrescere il numero di persone che potrebbero essere interessate ai tuoi post.

Lo potrei paragonare quasi a un modo virale di condivisone.

Scritto da Briccioledinfo

Advertisements
Articolo successivo
Lascia un commento

12 commenti

  1. Ciao Briccioledinfo, e grazie per le dritte. Io mi sto avvicinando al mondo dei Social Network per conto della mia azienda, e ammetto che Twitter è ancora per me un oggetto del mistero 🙂

    Rispondi
    • All’inizio è così per tutti! Pian piano si scoprono i grandi vantaggi. Io ci ho messo del tempo e ogni tanto, nonostante tutto ne scopro una nuova! 😀 se hai bisogno di aiuto chiedi 😉

      Rispondi
  2. Luca.Sempre

     /  novembre 16, 2013

    In effetti non avevo mai pensato ad usare le liste pubbliche. Più che altro mi avvalgo di quelle private per scremare argomenti e followers. Bel suggerimento. Grazie 😉

    Rispondi
  3. Ciao! Mi è venuta in mente una domanda sulla lista pubblica. Meglio tardi che mai! 🙂 In pratica se io aggiungo le persone che seguo a una lista pubblica, questi ricevono notifica di inserimento in una lista pubblica e basta? O è un modo per far decidere loro se apparire o meno in una lista pubblica? Grazie!

    Rispondi
    • Loro decidono se restare o meno, ma generalmente restano, perché in automatico chi vi appartiene può vedere i link anche dei non followers. Spero di essere stata chiara! 😛

      Rispondi
  4. In realtà mi interessava sin da (quasi) subito o almeno superati i primi 100 follow, solo che mi ha spiazzato il vedere tutti i contatti nella pagina principale, ma poi anche i singoli gruppi nelle varie liste. Ora, a distanza di qualche mese, mi è più chiaro come fare.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: